La digitalizzazione nell'industria – molto più di una semplice tendenza?

Negli anni '70 l'automazione fece il suo ingresso nel settore industriale. I clienti richiedevano una maggiore varietà di prodotti di alta qualità e tempi di consegna più brevi. Ciò si è reso possibile attraverso l'adozione di sistemi elettronici e informatici nella produzione e fornitura di impianti industriali. Da allora le operazioni manuali sono state rilevate dalle macchine e l'informatica è entrata nella gestione degli approvigionamenti delle aziende: era l'inizio della terza rivoluzione industriale. 

Oggi siamo nel bel mezzo della quarta rivoluzione industriale, detta anche Industria 4.0. Su Internet, nelle riviste specializzate, a manifestazioni e fiere si sentono molte di queste parole chiave correlate all'Industria 4.0: "smart factory", "sistemi ciberfisici" o "Internet delle cose". Dietro a molti di questi concetti di tendenza ci sono sistemi tecnici intelligenti collegati in rete. La base di tutto ciò è stata posta anni fa attraverso sviluppi paralleli nei settori dell'elettronica, del software, del networking e della meccatronica. Ma come cambia il nostro lavoro quotidiano e a che cosa dobbiamo prestare attenzione in futuro?

Scoprite di più sulle problematiche, sulle ultime tendenze e sui servizi digitali MISUMI nel nostro articolo.

In futuro i progettisti e gli ingegneri dovranno allestire siti di produzione collegati in rete a livello globale, in cui la produzione dei componenti necessari praticamente si controlli da sola. Le singole parti o componenti segnaleranno quindi il proprio stato durante l'intero ciclo di vita ai progettisti per il miglioramento e la manutenzione. Ciò significa che gli intervalli di manutenzione non saranno più ciclici, ma potranno essere richiamati a seconda della situazione. Per questo, quindi, le parti di ricambio devono essere disponibili rapidamente, onde evitare lunghi tempi di inattività. Le aziende riusciranno a raggiungere questo obiettivo in futuro solo con un rapporto stretto con i propri fornitori e un concetto di supply chain digitale e sofisticato. Analogamente a MISUMI, perché lì già oggi potete scegliere e ordinare online una vasta gamma di prodotti, con più di 9 milioni di componenti standard, commerciali e personalizzati. Per un networking più stretto tra fornitori e aziende di lavorazione, oggi sono già utilizzate le interfacce OCI (Open Catalog Interface). Questa tecnologia si basa su un'interfaccia di dati di prodotto per lo scambio di insiemi di tali dati tra il sistema di pianificazione delle risorse aziendali (ad esempio SAP) del cliente e i sistemi di ordinazione online dei fornitori. I vantaggi di queste interfacce sono evidenti:

  • riduzione dei costi di approvvigionamento e di processo;
  • processi di ordinazione più semplici e standardizzati;
  • gestione dei fornitori trasparente;
  • riduzione al minimo degli errori.

In ultima analisi, Industria 4.0 non offre solo nuove opportunità e possibilità: il progetto è anche una sfida per i sistemi di produzione e i macchinari. L'adattabilità riveste un ruolo particolarmente importante, dal momento che i prodotti da realizzare possono cambiare costantemente. In parole povere, questo significa che la produzione di beni industriali in futuro diventerà più individuale, più flessibile e più veloce e quindi modificherà le aree di responsabilità di progettisti e ingegneri. Restate sintonizzati: vi informeremo regolarmente sulle prospettive future. Infatti, anche in MISUMI abbiamo un obiettivo chiaro per il futuro: grande varietà di prodotti grazie alle più recenti tecnologie di produzione, configurazione personalizzata sulla nostra piattaforma online e ordini e consegna rapidi mediante reti digitali con i nostri clienti.

MISUMI … Precisely Meeting Your Demands.

Attenzione: Prodotti di terzi (ovvero non di MISUMI) con un tempo di consegna pari o inferiore a 4gg. lavorativi possono essere cancellati entro 2 ore dal momento in cui è stato effettuato l´ordine. Per ulteriori informazioni in merito, consultare le nostre Condizioni Generali di Vendita (CGV) o i nostril termini di cancellazione.